Il deficit del digital banking italiano suggerisce un profitto di 31 milioni di milioni

Il deficit del digital banking italiano suggerisce un profitto di 31 milioni di milioni

Il Consiglio di Amministrazione di Indirect Banking SBA (“Defective” o “Banking”), presieduto da Rosalpa Kaziraki, ha approvato le decisioni del Defective Group in data 31 dicembre 2020.

Nonostante la difficile situazione causata dall’epidemia di COVID-19, il deficit ha soddisfatto pienamente i risultati nella sua guida sugli utili annunciata alla fine del primo semestre, che ha registrato un utile netto di 0,1 31,1 milioni all’anno (una perdita di 16 16,1 milioni nel 2019) e le prime operazioni dell’intero anno della Banca erano già del 5,5.% Ha raggiunto il ROE (1).

Il quarto trimestre ha dato un contributo significativo ai risultati annuali, registrando un utile ante imposte di 8,3 milioni, e nonostante gli investimenti effettuati nei nuovi piani strategici, i suoi effetti positivi si faranno sentire solo negli anni futuri.

Il principale motore di crescita per l’utile di quest’anno è la volatilità positiva dei prestiti netti alla clientela e degli investimenti, che al 31 dicembre 2020 si attestavano a 2 2,2 miliardi, in aumento del 35% da விட 1,6 miliardi di fine 2019 e del 20% in più rispetto al totale al 30 settembre 2020.
Tutte le tasse aziendali della banca hanno contribuito a questo aumento.

Nel segmento delle PMI, gli impieghi netti a clientela sono aumentati del 55% da questo dato a fine dicembre 2019 per raggiungere gli 817 milioni di euro al 31 dicembre 2020 (indicando un aumento del 19% a fine settembre 2020). La nuova generazione di imprese ha subito un’accelerazione dall’estate ed è proseguita vigorosamente nell’ultima parte dell’anno, con un contributo positivo di tutti i settori – factor, diversion e acquisizione finance e breakthrough – beneficiando della forte domanda di prestiti tra l’altro con garanzie pubbliche introdotte dal governo ordini a seguito della crisi epidemica.

READ  Novità KEA Kids: Ananas nella pizza? Invitare la giovane neozelandese italiana a casa durante la Coppa degli Stati Uniti è in discussione

I volumi nel segmento DCIS sono aumentati del 30% per raggiungere 30 1.308 milioni entro il 2020, con la prossima generazione di business che accelera nell’ultima parte dell’anno, sottolineando ulteriormente la stagione regolare del settore. Si è accumulato durante questo periodo. Nel quarto trimestre del 2020, la banca ha proseguito la sua strategia di gestione dinamica del portafoglio, che ha portato a ulteriori guadagni da cessione e chiusura di asset per 0,2 milioni di euro.

La qualità dell’attivo del deficit continua ad essere stabile: i prestiti alle imprese del segmento PMI non hanno registrato una flessione significativa. Il totale dei crediti deteriorati organici è rimasto invariato a .4 37,4 milioni a fine 2020, che è strettamente legato al portafoglio di attività dell’ex rete Bangka Interprovenciel, e il rapporto del totale dei prestiti alla clientela al 3,2% a settembre. Il dato per il 2020 è del 3,8% ed entro la fine del 2019 sarà del 4,2%.

La raccolta diretta con la clientela retail e corporate della banca ha raggiunto circa 2,4 miliardi al 31 dicembre 2020, con un incremento del 44% rispetto alla fine del 2019 (e un aumento del 22% alla fine del terzo trimestre del 2020), con tutti i canali finanziari dando un contributo significativo. Di questo totale, la raccolta della banca diretta illimitybank.com ha superato il miliardo di euro a fine dicembre 2020, con una crescita annua del 48%.

Lanciata nel mercato obbligazionario a dicembre, ha emesso la sua prima obbligazione privilegiata senior di மில்லியன் 300 milioni, con scadenza a 3 anni e con un interesse del 3,375%.

La liquidità, la posizione bancaria intermedia netta, le attività di elevata liquidità e altri titoli negoziabili che contribuiscono alla crescita prevista dell’attività nel 2021 – erano ai livelli migliori per effetto dell’occupazione obbligazionaria, salendo a circa 980 milioni di euro al 31 dicembre 2020 (700 milioni di euro al 30 settembre 2020).

READ  Gli studiosi hanno scoperto il poema epico italiano di 550 anni di Sultan Mohammed

Complessivamente, il totale delle attività di proprietà ha raggiunto i 4. 4,1 miliardi al 31 dicembre 2020, rispetto ai 3 3 miliardi al 31 dicembre 2019.

Come risultato del significativo aumento degli scambi, le attività di rischio ponderate (RWA) si sono attestate a 85 2.851 milioni alla fine del 2020, con un aumento del 32% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Infine, a fine settembre 2020, il capitale di CED1 è salito a 9 509 milioni, rispetto agli 8 478 milioni del 30 settembre 2020 (2 462 milioni a dicembre 2019). I principali contributi all’aumento trimestrale sono venuti dal trattamento molto favorevole delle attività immateriali legate al software a seguito dell’operatività del “pacchetto bancario”, dell’utile netto trimestrale e della sostanziale scomparsa del mark-up negativo. La posizione di mercato del portafoglio titoli e l’utilizzo di imposte anticipate.

Questi fattori hanno portato al mantenimento di un forte rapporto CED1, che si è concluso al 17,9% nel 2020. In termini di attività immateriali, il rapporto CED1 pro-forma della banca, inclusi சிறப்பு 14,4 milioni di azioni speciali, è stato del 18,4%.
Con un utile netto di 0,1 31,1 milioni per l’intero anno, l’utile della banca (misurato dal ROE2) è stato di circa il 5,5% nel primo anno di piena operatività.

Corato Bazera, CEO di Malattie Infettive, ha commentato: “Nonostante la difficile situazione economica creata dall’epidemia, agli azionisti è garantito il 5,5% di Equity on Equity (ROE). In questa difficile situazione la banca non ha mai interferito nel suo percorso di crescita ed ha anche investito in nuove iniziative strategiche ei suoi effetti positivi saranno visibili negli anni futuri.

READ  I migliori 30 Supporto Auto Smartphone Magnetico per te

La battuta d’arresto nelle sue scelte economiche e patrimoniali ha influito anche su importanti sviluppi strategici e operativi che ci consentono di guardare al futuro con fiducia: da quando UTP è entrata nel mercato dei portafogli – ha vinto una delle aste più importanti del settore – ha aperto venture Hype.

Entro il 2021 continueremo a crescere con i nostri clienti, aspettandoci un aumento significativo dei nostri risultati, della spesa che dobbiamo fare e degli investimenti necessari per lo sviluppo di nuovi progetti e della banca esemplare che abbiamo affidato ai nostri investitori nonostante il completamento del nuova struttura. ”

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UFFICIOSPETTACOLI.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Ufficio Spettacoli.it