Insight Out: penna ‘Fake Italian’ sulle sue esperienze crescendo a Willowbrook, figlio di Staten Island

Insight Out: penna ‘Fake Italian’ sulle sue esperienze crescendo a Willowbrook, figlio di Staten Island

Nota del redattore: benvenuto a Insight Out, le nostre storie settimanali sugli Staten Island che fanno ondate, vengono visti, supportano la nostra comunità e rendono la nostra metropoli un posto speciale in cui vivere. C’è una storia su Insight Out? E-mail Carol Ann Benandi a benanti@siadvance.com.

"Italiano falso"

Copertina di “Fake Italian: 83% True Biography di Mark Dipolo con soprannomi e alcune storie alte” di Mark Dipolo (Cortesia / Mark Diplo)

“Falso italiano: 83% di vera biografia con soprannomi e alcune storie alte” di Mark DiPolo L’ultimo libro dell’autore, Porticara Press, uscirà ufficialmente l’11 maggio, sebbene sia stato lanciato ed è disponibile per l’acquisto su Amazon, insieme ad altre pubblicazioni di Dipolo.

Sebbene l’ex residente di Willowbrook abbia scritto e pubblicato diversi libri educativi in ​​passato, questo è il primo romanzo autobiografico di Diplo.

“La prima metà del romanzo si svolge a Staten Island e presenta scene ispirate alla mia educazione in una comunità ebraica ortodossa a Willowbrook, prendendo lezioni di studenti dotati di ALEC su PS54, collezionando fumetti all’Universo di Jim Honley e offrendomi volontario per donare a St. Disse Dipolo di Paul.

“Pseudo-Italian” è un libro di memorie della città natale dell’autore negli anni ’80 e ’90, poi della scuola media di Larry, della scuola superiore di Susan Wagner e della vita del New York Institute of Martial Arts (o Karate di Dragon Kim). , E alla chiesa di Santa Rita, anche se ha cambiato i nomi di tutti i luoghi nel libro.

"Italiano falso"

Mark Dipolo e sua madre, Catherine Dipolo. (Cortesia / Mark Diplo)

L’ultimo terzo del libro si concentra sugli anni del college alla New York State University di Genesio, dove ha studiato all’estero a Siena, Montalcino, Roma e Venezia, dove è stato in grado di connettersi e conoscere meglio le sue radici italiane.

Depolo dice che il libro copre gli anni dal 1983 al 1997, quando era in terza elementare fino alla sua laurea. Lo ha seguito come reporter di lavori pubblici di una notte su Advance dal 1997 al 1999.

READ  Easy Bite: come preparare questa deliziosa tartaruga italiana alla Pascualina
"Italiano falso"

Marc DiBallo a San Marco, Venezia. (Cortesia / Mark Diplo)

Nel suo ultimo lavoro DiPollo pone una domanda: cosa significa essere italiano, e quanto è facile essere italiano in un momento in cui i luoghi italoamericani si stanno sgretolando?

Marisa ha detto che il suo obiettivo è vedere i suoi lavori nella serie Netflix con Tommy, Mark Rufallo e Vincent de Onofrio. “Potrebbe essere grande quanto il Queen’s Compt, solo con il bisonte! Vedremo!”

Depolo dice che sentiva che poteva essere un po ‘stanco di essere preso in giro dagli Staten Islanders per le loro interpretazioni in sketch comici di “Saturday Night Live” e simili.Grande fan ”e aggiunge wC’è un po ‘di umorismo nella sua storia, e ci sono anche alcuni cattivi sgradevoli di Staten Island.

“Vado più a fondo nella cultura di Staten Island di quanto non vedessi negli hobby da quando sono cresciuto qui”, dice. Presento anche una gamma molto ampia di personaggi – in particolare i personaggi italiani della trilogia, che sono generalmente ritratti in modo molto negativo – e altri gruppi etnici. “

Dopo tutti questi anni, gli italiani non sono ancora al cinema e in televisione, proprio come lui e la sua famiglia.

“Non ci sono teppisti nella mia famiglia”, ha detto. “La mia famiglia è piena di insegnanti, elettricisti, negozianti e artisti. Ero stanco di aspettare che qualcun altro raccontasse storie di italiani non mafiosi e ho pensato che fosse ora di raccontare la mia storia. Certo, non sono famoso, non merito un’autobiografia, ma sono così divertente, ho una buona memoria e posso raccontare una bella storia. “

"Italiano falso"

Mark DiPallo, a sinistra, e il suo amico Tom Molinaro che si diplomano. (Cortesia / Mark Diplo)

Questo libro parla di entrambi i lati della sua famiglia allargata, di come ha capito come essere un buon italiano e un buon cattolico, e dei parenti che discutono su chi sono i migliori parenti: Mario Cuomo o Al de Amato.

READ  I migliori 30 Triangolo Auto Omologato per te

Crescendo Dipolo aveva alcuni problemi di identità perché era un italiano napoleonico, amava il suo Fellini ed era un maggiore inglese. La maggior parte degli italiani che conosceva erano siciliani americani, amava Tarantino e non andava come una laurea in economia o un college.

“I miei amici italiani volevano vedermi mentre guardavo indietro quando ho parlato con loro di scovare Mario Lanza, Cristina Rossetti e John Romita – sono preoccupato che quello che dicono sia giusto sul fatto che io sia diverso. E leggendo la letteratura, Ho scoperto che c’erano molti, molti modi di essere italiano, e i miei amici non avevano il monopolio della saggezza di come essere un “vero” italiano. Poi sono andato in Italia e ho visto San Marco a Venezia, la chiesa dove mia madre chiamava io – mi sentivo come se fossi in contatto con le radici, ero un italiano e una persona “.

Questo libro è una versione fittizia di quella storia vera, la maggior parte delle persone, degli eventi e persino delle conversazioni sono reali, ma l’autore ha cambiato la maggior parte dei nomi e ha trovato più sicuro scrivere un romanzo sorprendentemente realistico che scrivere un’autobiografia. L’effetto della verità qua e là.

Dipolo si è trasferito in Oklahoma nel 2009, dove insegna inglese e cinema alla Southwest Oklahoma State University ed è professore associato di inglese nel campo della lingua e della letteratura.

Ha scritto questo libro perché è stato isolato durante l’eruzione del Govt-19 e la protesta di George Floyd nell’estate del 2020.

“Se avessi scritto questo in situazioni diverse, sarebbe stato un libro molto diverso. Mi sento come se l’America avesse raggiunto un bivio proprio come la mia vita. Non sto fingendo di avere risposte, ma sono in uno stato d’animo riflessivo, guardando indietro alla mia storia personale e lottando per capire me stesso e il mio paese. “

READ  Lotteria italiana di Tony | 8 Notizie

Depolo ha scritto tre libri di narrativa:Fire and Snow: The Throne From Climate Fiction to Sports, “(2018),” War, Politics and Superheroes “(2011) ed” Emma Adapted: From Jane Austen’s Heroine Book to Movie “(2007) e il documentario Robert Kirkman’s Storia segreta dei fumetti (2017).

Questo libro è in vendita online sia su Amazon che su Publisher: https://www.spdbooks.org/Products/9781599541617/fake-italian-an-83-true-autobiography-with-pseudonyms-and-some-tall-tales.aspx

Celebrazioni: dal 14 marzo al 20 marzo

14 marzo

I migliori auguri per un regalo di compleanno di 13 anni per Rich Salerno, Carl Chetton, Elizabeth Theresa Cassissa e Anthony (A.J.) Coveretta di 13 anni.

15 marzo

Compleanno lunedì per Kerry Diamond, Zachary Lensa, Matthew Shia, Jessica Lazar, James Parker, Liana Cooper, Gina Brennan, Gary Piciano. Leon Stofers, 7 anni e Barbara R. Risley.

16 marzo

Buon compleanno martedì a Floyd Faith, Carmine Desantis Jr., Jackie Foley Kelly, Stuart Price, Walter Labetti e Nonna Lagrotta.

17 marzo

Buon compleanno mercoledì a Glenn Patrick Powell, Joseph Gardiner di 22 anni, Victoria Ray Barnes 17, Richard Kavanagh, Kathy de Agostino e Patrick Gordon.

18 marzo

Il giudice della Corte suprema dello Stato di New York Ralph J. Cody e Sean Fox.

Congratulazioni giovedì a Lauren e John Paul Giordanella.

19 marzo

Ex First Lady di Staten Island Susan Lamberty, Compleanno di Anne Manna, Karen Bannerella, Anita Blasi, Kelly Stafford, Eileen Fideli, Peter Cruise, Jeffrey Scott Lee, Presidente della Northfield Bank Foundation e altri vincitori di classe nel 1986;, Joy Trusselli, Jean Marshall e John Clark.

20 marzo

Buon compleanno sabato Witto Beacon e The Elegant’s Witto Beacon, Eliza Montandi, Fondatrice del Global Class Relief Fund nel 2011, Fondatrice del Global Medical Relief Fund, Barbara Nola, Fred Schlenor Jr., Noreen Lake, Geneva Kintos, Frank Joseph e Robert Sabra.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UFFICIOSPETTACOLI.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Ufficio Spettacoli.it