Istituto Italiano di Cultura apre ad Abu Dhabi per costruire ponti culturali con gli Emirati Arabi Uniti

Istituto Italiano di Cultura apre ad Abu Dhabi per costruire ponti culturali con gli Emirati Arabi Uniti

Alla cerimonia di apertura dell’Istituto Italiano di Cultura situato nella zona Al Badin di Abu Dhabi hanno partecipato il Ministro della Cultura e della Gioventù degli Emirati Arabi Uniti Noura Al Kafi e l’Ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti Nicola Lener e il Direttore Dott. Ida Gilio-Grandi. Azienda.
Credito immagine: rilasciato

Abu Dhabi: questa settimana nella capitale è stata inaugurata una nuova società che opera come ponte culturale tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti. La mostra del gioiello si è tenuta come primo evento culturale.

Alla cerimonia di apertura dell’Istituto Italiano di Cultura situato nella zona Al Badin di Abu Dhabi hanno partecipato il Ministro della Cultura e della Gioventù degli Emirati Arabi Uniti Noura Al Kafi e l’Ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti Nicola Lener e il Direttore Dott. Ida Gilio-Grandi. Azienda.

Siamo lieti di celebrare questa apertura dopo un periodo globale così complesso nel bel mezzo dell’epidemia di COVID-19. La società svolgerà un ruolo chiave nel promuovere legami profondi con la comunità degli Emirati, che è particolarmente rilevante per le forti relazioni bilaterali tra i due paesi”, ha affermato Lener. Notizie del Golfo Emarginato.

Diva Exhibition-1624622536607

Mostra di apertura, ‘Diva! Il glamour italiano nella gioielleria di moda’, con 200 pezzi dagli anni ’50 ai giorni nostri.
Credito immagine: rilasciato

comunità italiana

Ci sono attualmente 15.000 espatriati italiani che vivono negli Emirati Arabi Uniti, impegnati in una serie di settori tra cui energia, manifattura, turismo e servizi.

“Abbiamo visto un gran numero di stranieri tornare a casa a causa dei cambiamenti nel settore dell’aviazione durante le epidemie, ma ora vediamo molti andare negli Emirati Arabi Uniti e partecipare al settore dei servizi. Quindi, nonostante i cambiamenti globali, la dimensione della comunità italiana negli Emirati Arabi Uniti è più o meno la stessa”, ha affermato Lener.

Commercio bilaterale

Il commercio bilaterale tra Emirati Arabi Uniti e Italia aumenterà a 8,8,4 miliardi (36,8 miliardi di dollari) entro il 2020.

“C’è stato un enorme aumento delle esportazioni di oro dagli Emirati Arabi Uniti verso l’Italia. In effetti, gli Emirati Arabi Uniti sono il principale fornitore di oro dell’Italia dalla regione del Medio Oriente e del Nord Africa”, ha aggiunto Lener.

I prodotti italiani, invece, sono stati competitivi nel mercato degli Emirati Arabi Uniti e comprendono macchinari e beni di consumo. “L’Italia è il secondo fornitore dell’Ue negli Emirati Arabi Uniti. Il valore assoluto delle esportazioni è diminuito nell’ultimo anno – come molti altri Paesi a causa dell’epidemia – e il valore relativo delle esportazioni verso gli Emirati Arabi Uniti rimane invariato. Ci aspettiamo che questo aumenti con l’ulteriore apertura delle economie”, ha affermato l’ambasciatore.

Legami culturali

Gli eventi culturali italiani sono ormai regolarmente organizzati dalla nuova società ad Abu Dhabi, una delle 83 istituzioni culturali italiane sparse nel mondo. Infatti, ‘Diva!’ Il glamour italiano nella gioielleria di moda’, con 200 pezzi dagli anni ’50 ai giorni nostri. È gestito da Alpha Cappelleri, professore di design del gioiello al Politecnico di Milano, che mette in mostra il design e l’artigianato italiano. La mostra, che aderisce rigorosamente alle precauzioni di sicurezza COVID-19, è aperta al pubblico fino al 23 luglio.

Ida Gilio-Grandi Direttore IIC-1624622540777

“La mostra si concentra sulla metafora dei Balcani e della sua preda, e stiamo attualmente lavorando sullo stesso tema per creare nuovi artisti degli Emirati e nuove collaborazioni e sinergie”, ha affermato la dott.ssa Ida Gilio-Grandi.
Credito immagine: rilasciato

“In collaborazione con un artista locale, ospiteremo una mostra multimediale della giovane artista Martina John intitolata ‘Older Than Love.

“Cito questo particolare evento nei Balcani perché la nostra azienda di recente costituzione vuole svilupparsi qui negli Emirati Arabi Uniti non solo per promuovere la nostra cultura, ma anche per costruire ponti culturali con la cultura locale, compresi i ponti con il mondo arabo”. [the multicultural demographic] Qui. La storia ci ha insegnato che solo attraverso la comunicazione, la connessione e il dialogo possono nascere e crescere persone nuove e belle”, ha aggiunto.

Evento: Diva! Il glamour italiano nella bigiotteria

Dove: Istituto Italiano di Cultura ad Al Patin, vicino al British Council

Quando: Fino al 23 luglio 2023

Tempo: dalle 12:00 alle 16:00, dalla domenica al giovedì

Saranno attuate le misure precauzionali per il COVID-19.

READ  I migliori 30 Lampadina Led G4 per te

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UFFICIOSPETTACOLI.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Ufficio Spettacoli.it