L’Inter è a un passo dal titolo italiano ‘Rovesciare un regno’ – Sports News, First Post

L’Inter è a un passo dal titolo italiano ‘Rovesciare un regno’ – Sports News, First Post

I rivali interurbani di Antonio Conte A.C. Con 13 punti di vantaggio sul Milan, è arrivato secondo 2-0 contro il Benevento 18 ° classificato.

Serie A: l'Inter a un passo dall'incontro con il titolo italiano 'Rovesciare un regno'

Christian Eriksen esulta dopo aver segnato sabato il primo gol dell’Inter contro il Crotone. AP Photo

Milano: Christian Eriksen e Agraf Hakimi hanno segnato nel secondo tempo mentre l’Inter ha battuto il Crotone per 2-0 e si è portato al limite del titolo di Serie A.

La squadra di Antonio Conte affronterà i rivali cittadini A.C. Con 13 punti di vantaggio sul Milan, è arrivato secondo 2-0 contro il Benevento 18 ° classificato.

Se l’Atlanta, terza classificata, non dovesse vincere a Sassuolo, l’Inter potrebbe rivendicare il suo primo Scudeto da domenica 2010.

“Siamo riusciti a rovesciare un Paese che dura da nove anni”, ha detto l’ex tecnico della Juventus Conte, che ha portato le leggende del Torino ai primi tre in nove scudetti consecutivi.

“In 11 anni l’Inter non ha vinto uno scooter, stiamo spezzando una dinastia perché sappiamo di poter fare qualcosa di straordinario. I ragazzi meritano questa gioia, complimenti a loro.

“Siamo a un passo dal fare la storia”.

Dan Eriksen è entrato come sostituto al 65 ‘e ha segnato quattro minuti più tardi quando Romelu Lukaku ha sparato a casa un tiro che ha abbattuto il difensore del Croton Lisandro Magellan.

Lukaku ha respinto un gol poco prima che Hakimi segnasse un secondo nel tempo di recupero.

“Questo è un obiettivo importante perché ci avvicina al titolo, ma non l’abbiamo ancora vinto”, ha detto Eriksson del suo secondo gol in campagna.

“Se si rivelerà un traguardo decisivo, sarà uno dei più importanti della stagione. Ogni gol è importante, ma portarti al traguardo è davvero speciale.

READ  Classifica Arizona: i 10 migliori ristoranti italiani per il 2022

“Oggi ho escogitato un’alternativa, il cui scopo è creare la tua identità quando lo fai: vuoi scuotere le cose, e sono contento di averlo fatto”.

Tornano gli ascensori Ibrahimovic al Milan

La partita in Calabria ha provocato la capolista Serie A contro i perdenti, eliminati a seguito della sconfitta.

Entrambe le squadre hanno avuto delle occasioni nel primo tempo quando Adam Onas ha minacciato in anticipo e il difensore Arcadius Rega si è infortunato prima dell’intervallo.

Lukaku di testa su calcio d’angolo di Stefano Sensei 23 minuti dopo.

Dopo che Nicolò Barella ha raggiunto il cross, Alessandro Pastoni ha svolto un’ampia gamma di attività davanti alla porta del Crotone prima dell’intervallo.

Il portiere di casa Alex Cordas ha colpito un rasoterra di Lottaro Martinez prima di annullare uno sforzo di Sensei.

L’Inter fatica a staccare Conte, che 65 minuti dopo espelle Eriksen, Ivan Perisic e Alexis Sanchez.

Sanchez ha reso omaggio a Lukaku per aver preso in giro Ericsson dandogli un’immagine di tacco.

Lukaku ha perso la sua occasione per aggiungere 21 gol in questa campagna, che ha respinto un gol a sette minuti dalla fine della posizione di fuorigioco di Perisic.

Ma Parella ha chiarito al Marocco Hakimi, che ha battuto Cortas con il suo settimo gol stagionale, per estendere l’imbattibilità dell’Inter a 18 partite di campionato e chiudere il 19 ° scudetto.

“Guarderemo la partita tranquillamente nelle nostre case (Atlanta)”, ha continuato Conte.

“Quello che ci succede domani è relativo. Non chiederemo niente a nessuno. Non dipendiamo dagli altri, soprattutto dopo un campionato come questo”.

A San Siro il Milan è rimasto all’inseguimento della Champions League, passando dal quinto al secondo posto dopo le sconfitte dietro le quinte.

READ  I migliori 30 Carta Da Parati Vintage per te

Sei minuti dopo il buon lavoro di Alexis Salemakers e Frank Kessie, Sladen Ibrahimovic è tornato dall’infortunio mentre Hakan Kalhanoglu tornava a casa.

Il portiere del Benevento Lorenzo Montibo ha messo i piedi su un tentativo di pareggio di Ibrahimovic poco prima dell’intervallo ed è stato espulso di nuovo dalla Svezia un’ora dopo, ma Theo Hernandez stava per concludere la rivincita.

La Juventus, passata al quinto posto prima di giocare domenica all’Udinese, è a quattro lunghezze dalla zona punti.

L’Inter potrebbe decidere le sorti della Juve Champions League nella finale di Torino tra due settimane.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UFFICIOSPETTACOLI.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Ufficio Spettacoli.it