Valteri Bodos e George Russell si fanno orrore a vicenda

Valteri Bodos e George Russell si fanno orrore a vicenda

George Russell potrebbe aver danneggiato il suo futuro Mercedes dopo un incidente di velocità con Valteri Botas a Imola domenica.

Russell ha ancora “molto da imparare”, secondo il capo della Mercedes Toto Wolf.

Il 23enne è alla sua ultima stagione con Russell Williams ed è stato selezionato per il posto Mercedes nel 2022, che potrebbe essere un’alternativa ai Botas.

Max Verstappen ha ottenuto la vittoria nel movimentato Gran Premio dell’Emilia-Romagna di domenica, dove ha tranquillamente lasciato cadere Lewis Hamilton, che è quasi caduto dopo un raro errore.

Russell fa parte del programma di guida per giovani Mercedes dal 2017, ma il suo futuro immediato con il team di Formula 1 non è stato di alcun aiuto da quando l’Emilia-Romagna si è scontrata frontalmente con Botas a 34 anni nel giro del Gran Premio. La gara è stata contrassegnata in rosso dai detriti nelle loro auto sparse sulla strada.

Entrambi i piloti non sono stati in grado di procedere e Wolfe ha detto che avrebbe parlato con Russell dell’incidente.

“L’intera situazione non sarebbe mai dovuta accadere”, ha detto Wolfe. “Voltaire era nei peggiori primi 30 giri e non avrebbe dovuto esserci. Ma George non ha mai iniziato questa manovra e pensa che il percorso si sta prosciugando.

“Si tratta di correre dei rischi e l’altra macchina è una Mercedes davanti a lui. Nello sviluppo di qualsiasi pilota, per un giovane pilota, non dovresti mai perdere questa prospettiva globale. Quindi sì, penso che ci sia molto da imparare per lui”.

Wolfe ha insistito sul fatto che Russell avrebbe dovuto gestire la situazione in modo diverso.

“Devi vedere che c’è una Mercedes, è bagnata, che precede un certo rischio”, ha detto Wolf. “Ci sono comunque contraddizioni contro di lui quando il sentiero si secca.”

Entrambi i piloti si sono quindi arrabbiati e Bodas ha volato il dito medio su Russell, che ha risposto, sostituendo il pilota finlandese con la mano.

“Non riuscivo a sentire cosa stava dicendo”, ha detto Bodas. “A quanto pare avevo il casco, non riuscivo a sentire niente, ecco perché.

“Da parte mia, è molto semplice. Ovviamente stavo aspettando la mia posizione … Lui ci è andato e ovviamente l’ha perso e mi ha colpito. È finita la partita”.

Russell ha detto che una serie di fattori hanno avuto un ruolo, comprese le condizioni scivolose, ma ha ritenuto che i Bodos si stessero muovendo troppo tardi verso di lui e violando il codice di guida.

“Non la vedevo in quel modo. Non ho fatto mosse improvvise … ho sempre lasciato il posto”, ha detto Bodas. “Da parte mia è stato pulito. Certo che difendo. Non gli creerò nessuno spazio, ma quando corro ho rispetto, quindi sembro diverso da lui”.

L’australiano Daniel Ricciardo Jr. è stato costretto a guidare il giocatore della McLaren Lando Norris, finendo sesto, creando una piattaforma in ascesa nel Regno Unito.

Russell, che ha parlato con Sky Sports, era ancora più arrabbiato per l’incidente, incolpando Bodos per un movimento minore quando il pilota della Williams ha cercato di sorpassare.

“Stavo arrivando molto velocemente a Voltaire. Avevo una scia. Avevo TRS”, ha detto.

“Non appena sono partito, è andato un po ‘troppo a destra – questa era una difesa tattica usata dai piloti in passato. Era la mossa di Verstappen del 2015.

“C’è un affare umano che non puoi fare perché è incredibilmente pericoloso. Sarei stato bene in uno stato completamente asciutto, ma mi ha messo in una zona bagnata, l’ho perso.

“Un incidente sfortunato, ma stavamo percorrendo 200 miglia. Devi rispettare la velocità e le condizioni.”

Russell poi si è avvicinato a Botas e la coppia ha scambiato parole con Brit, che ha chiesto a Botas: “Sta cercando di ucciderci entrambi?”

“A suo avviso, non stava davvero combattendo per nulla”, ha aggiunto Russell. “Non è un 9 ° posto, ma per noi è tutto. Vado avanti.

“Come ho detto, questo è un affare da uomo tra i piloti. Abbiamo sempre detto che un giorno sarà un grande conflitto. Siamo qui”.

Iscriviti alla nostra newsletter per aggiornamenti quotidiani sulle migliori notizie e contenuti esclusivi del White World of Sports Clicca qui!

READ  Un anno, la città italiana ricorda le prime scorciatoie virali

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

UFFICIOSPETTACOLI.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Ufficio Spettacoli.it